• img-book

ISBN: 978-88-99896-94-2
Categoria:

FINCHÈ DURI IL TEMPO

La raccolta “Finché il tempo duri” si articola in quattro sezioni: racconti fantastici e apologhi, racconti d’amore, racconti di paesi e di periferie, racconti di realtà.Molti dei temi che animano queste storie erano già ne “La notte delle sedie volanti”. Ed anche i protagonisti spesso somigliano a quegli altri. C’è qui però una unità, una […]

Maggiori dettagli
La raccolta “Finché il tempo duri” si articola in quattro sezioni: racconti fantastici e apologhi, racconti d’amore, racconti di paesi e di periferie, racconti di realtà.Molti dei temi che animano queste storie erano già ne “La notte delle sedie volanti”. Ed anche i protagonisti spesso somigliano a quegli altri. C’è qui però una unità, una omogeneità che nella prima raccolta forse non si intravedeva. Unità intanto stilistica perché le novelle ci consegnano quattro registri stilistici ben connotati e compatti al loro interno che vanno dalla essenzialità stilistica dei racconti di realtà, alla analisi diffusa e nitida della riflessione sugli stati dell’essere; dalla verve vivace e colorita dei racconti popolari all’effusione lirica e alle modulazioni malinconiche. Esiste poi un nesso piuttosto forte che inanella e cuce molti racconti, almeno quelli più rappresentativi. E’, come lo stesso titolo suggerisce, il correre del tempo il suo guadagnarsi con inesorabile travaglio quello “standpunkt” finale, talora improvviso e inatteso, da cui si riesce a godere un significato più alto e compiuto del motivo narrativo, a distinguere chiaramente le figure e le comparse nella loro autentica funzione vitale. E quindi, inevitabilmente la meditazione sul senso del tempo, sul mistero del suo termine. Come di quel passaggio ineludibile dell’esistenza che dia a ritroso valore al nostro agire e ci riveli la trama della nostra storia di uomini.
Cucito filo/refe in Brossura Colori interno: Monocolore Foto/Illustrazioni: NO