Le mani sul vetro

Le mani sul vetro

14,00

COD: 3031

Descrizione

Le mani sul vetro sono mani che spingono per uscire, per venire fuori da uno spazio divenuto soffocante o letale; luoghi di reclusione e di (auto) esclusione dai quali si avverte l’urgenza di evadere, mettersi in salvo. Sono dita che premono, in preda ad uno spasmo crescente, nello sforzo istintivo e talora bestiale di sfuggire al pericolo, lottare per sopravvivere,
passare oltre.
Dall’ossessione del doppio o del diverso (Nec vir nec mulier, Il geco sulla zanzariera) all’angoscia della perdita e dell’abbandono (La stanza dei bottoni, Il gioco non vale la candela, Ciao Ciàula), la paura scorre come un fiume in piena, lungo una serie di situazioni paradossali, costantemente in bilico tra la visione onirica e il dilagare del delirio nella vita reale.

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: