L’ASINO DI CAVOUR

L’ASINO DI CAVOUR

14,00

Descrizione

Alla fine degli anni novanta, in una Torino autunnale e nebbiosa, l’ispettore Pietro Messina, incaricato di chiudere definitivamente le porte alla sede piemontese della sua banca, si accorge che l’antica capitale risorgimentale è prossima a veder crollare l’ultima corona rimastale, quella di regno della grande industria nazionale, una sorta di America per generazioni di meridionali. La missione di Pietro Messina sembra però interrompersi bruscamente per un assurdo delitto avvenuto proprio nel palazzo della banca.
Le indagini lo conducono ad un inatteso viaggio all’interno di segreti che la grande e silenziosa Torino teneva celati. A quel mondo di gloriose caserme dismesse e tristi circoli di emigrati, Messina, uno che più palermitano non si può, impara ad affezionarsi, senza smettere di giocare al seduttore, imbattendosi in imprevisti misteri che lo riportano alla città degli anni di guerra.

Pagine 248

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: