• img-book

TRE GIORNI

Un pomeriggio di metà ottobre la linea dell’orizzonte passa rapidamente dai toni caldi e luminosi, tipici dell’estate di una città mediterranea, alle prime ombre del tempo incerto d’autunno. Torbide nuvole si avvicinano veloci e coprono la bella spiaggia che Bianca Nardi contempla ogni giorno dall’ampia vetrata della sua casa. Allo stesso modo, senza che Bianca […]

12,00

Quantità
Maggiori dettagli
Un pomeriggio di metà ottobre la linea dell’orizzonte passa rapidamente dai toni caldi e luminosi, tipici dell’estate di una città mediterranea, alle prime ombre del tempo incerto d’autunno. Torbide nuvole si avvicinano veloci e coprono la bella spiaggia che Bianca Nardi contempla ogni giorno dall’ampia vetrata della sua casa. Allo stesso modo, senza che Bianca se ne accorga, la sua vita viene sconvolta da un episodio traumatico che la donna fatica a rintracciare nel suo vissuto, e che la porterà, in stato confusionale, con la mente e il corpo debilitati, in una struttura ospedaliera che farà da contraltare, nelle pagine di questo romanzo, a quella bella spiaggia, ai capricci del mare, alle vicende alterne della sua vita. Il dottore Grimaldi, che accoglie Bianca e inizia a prendersi cura di lei, ha sufficiente esperienza e acuto istinto per capire che quello non è stato il primo “temporale” che Bianca ha dovuto affrontare: è una donna in là negli anni, madre di due figli ormai adulti, ancora molto innamorata del marito Giorgio. Vorace lettrice, appassionata fotografa e attenta padrona di casa, ha probabilmente soffocato con tanti libri e molti, ricercati oggetti d’arredo la propria vita interiore, che adesso è stata ripescata, come una bottiglia dal fondo del mare, da un evento più sconvolgente dei precedenti che diventa l’occasione per rielaborare un fragile passato e costruire un più saldo futuro.
Cucito filo/refe in Brossura
Colori interno: Monocolore
Foto/Illustrazioni: NO