• img-book

    Bianco Vito

ISBN: 978-88-97373-87-2

Il posto del pittore

di: Bianco Vito

Cosa vediamo davvero quando guardiamo un dipinto? In che misura quel che abbiamo letto su un quadro famoso condiziona la nostra ricezione? Attraverso la ricostruzione dettagliata di un’ostinazione interpretativa che elude persino l’evidenza di una prova storica, questo breve ma stringente saggio vuole essere, prima di tutto, una storia esemplare di “accecamento critico”; ma è […]

10,00

Quantità
Cosa vediamo davvero quando guardiamo un dipinto? In che misura quel che abbiamo letto su un quadro famoso condiziona la nostra ricezione? Attraverso la ricostruzione dettagliata di un’ostinazione interpretativa che elude persino l’evidenza di una prova storica, questo breve ma stringente saggio vuole essere, prima di tutto, una storia esemplare di “accecamento critico”; ma è anche, quasi natural-mente, una meditazione sulla necessità di tornare a guardare le opere d’arte in modo consapevole ma senza timori reverenziali o filtri esegetici che, quanto più autorevoli, tanto più spesso impediscono di vedere (e godere) ciò che le opere offrono allo spettatore capace di mettersi in contatto con la visione dell’artista.
Veste editoriale: Cucito filo/refe in Brossura
Colori interno: Monocolore
Foto/Illustrazioni: SI
Autore: Bianco Vito
Vito Bianco è nato a Caracas e vive a Palermo. Traduttore, ha scritto per la pagine culturali dei quotidiani “il manifesto” e “Liberazione” ed è stato vice direttore del periodico “Gente di Fotografia”. Collabora con il mensile “Segno”. Con Tano Siracusa ha pubblicato Scattando incontro al tempo (Officina Trinacria, 2010). Per questa casa editrice ha curato, insieme a Daniele Moretto, Verranno giorni migliori. Lettere a Vincent van Gogh (2013).

“Il posto del pittore”

There are no reviews yet.